4 Modi per alleviare l'onere della demenza caregiving


Rispettiamo la tua privacy. Di Yael Zweig, ANP-BC, GNP-BC , MSN Il morbo di Alzheimer è il tipo più comune di demenza e colpisce circa 5 milioni di adulti negli Stati Uniti.

Rispettiamo la tua privacy.

Di Yael Zweig, ANP-BC, GNP-BC , MSN

Il morbo di Alzheimer è il tipo più comune di demenza e colpisce circa 5 milioni di adulti negli Stati Uniti. Le persone con demenza richiedono aiuto anche nelle prime fasi della malattia, con coniugi, parenti e amici che spesso si occupano di fornire assistenza. Il livello di assistenza necessario aumenta con il peggioramento della malattia nel tempo. Solo nel 2012, l'Alzheimer's Association stima che 15,4 milioni di caregivers familiari e amici hanno fornito circa 17 miliardi di ore di assistenza non retribuita a coloro che soffrono di demenza.

Più della metà dei caregivers dimostra un elevato stress emotivo a causa delle loro responsabilità di cura della demenza e un terzo segnalare i sintomi della depressione. Lo stress e gli oneri del caregiver aumentano i costi sanitari e sociali. Questi fatti evidenziano l'importanza delle strategie di auto-cura per i caregiver, come questi:

1. Ottenere una diagnosi accurata per la persona con demenza. La demenza è una raccolta di sintomi e non una diagnosi formale. Ci sono oltre 100 diversi tipi di demenza. La perdita di memoria, in particolare quando interferisce con la capacità di gestire gli affari di tutti i giorni, non dovrebbe essere spazzata via come un normale invecchiamento. Ottenere una diagnosi formale della causa della demenza (ad es. Morbo di Alzheimer, demenza di Lewy, degenerazione frontotemporale), permette al caregiver di collaborare con l'équipe medica, ottenere risorse specifiche per il tipo di demenza, essere un difensore della persona con demenza, e aumentare la conoscenza delle aspettative e della prognosi della malattia.

2. Sapere quando chiedere aiuto. I caregivers sono più propensi a cercare un ulteriore aiuto con le sfide per la cura della demenza come la gestione del comportamento o la difficoltà con il bagno. Tuttavia, il momento esatto in cui un caregiver ha bisogno di aiuto è una decisione individuale basata sul livello di cura della persona con demenza, sulla posizione e sulla disponibilità del caregiver e sui potenziali problemi di sicurezza della casa. Un caregiver non può veramente provvedere alle cure se è emotivamente afflitto, oppresso e non soddisfa i propri bisogni personali o di salute.

3. Sii proattivo, non reattivo. Anche se il caregiver ritiene che stiano gestendo bene al momento attuale, pianificare il futuro e sapere quali risorse sono disponibili qualora ne avesse bisogno. Se non è un'opzione per la persona con demenza di rimanere a casa, quindi conoscere le opzioni locali per l'assistenza al di fuori della casa, in particolare quelli che hanno servizi per la cura della memoria. Scopri le potenziali liste di attesa o considerazioni finanziarie. Completa le direttive anticipate. Conosci altre risorse locali per programmi comunitari come centri diurni o centri per anziani.

4. Trova supporto e risorse per ottenere aiuto in casa. I gruppi di supporto per gli assistenti sono localizzati attraverso siti web specifici per la demenza come l'Alzheimer's Association, l'associazione per la demenza del corpo di Lewy, l'Associazione per la degenerazione frontotemporale oi servizi di invecchiamento locale. Se non ci sono gruppi di supporto locali nell'area, potrebbero esserci risorse online attraverso i siti Web specifici della malattia, o prendere in considerazione l'avvio di una nuova. Insegui gli hobby e gli interessi come una liberazione dalle tue responsabilità di cura della demenza o trova un modo per divertirti con la persona amata come la danza delle coppie o un corso di ginnastica.

Scrittore ospite di questa settimana:

Yael Zweig è un infermiere per adulti e geriatria presso il New York Pearl Barlow Center per la valutazione e il trattamento della memoria. È sempre stata appassionata alla cura degli anziani, in particolare di quelli affetti da demenza e disturbi correlati. La sua area di interesse è nel fornire una combinazione di approcci farmacologici e farmacologici per i pazienti con disturbi della memoria. Oltre alla cura clinica che fornisce al Pearl Barlow Center, è anche membro del NYU Alzheimer's Disease Center Education Core e una parte di altri progetti di ricerca presso il NYU Comprehensive Center on Brain Aging. Si è laureata presso l'Università della Pennsylvania con una BSN e presso la New York University con un MSN, Adult Primary Care e Geriatrics Nurse Practitioner.

Foto: Hearthstone Cura per l'Alzheimer in visita a Rhythm Break CaresLast Aggiornamento: 3/6 / 2014Importante: I punti di vista e le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore e non di Everyday Health. Vedere di più Tutte le opinioni, i consigli, le dichiarazioni, i servizi, gli annunci pubblicitari, le offerte o altre informazioni o contenuti espressi o resi disponibili tramite i Siti da parte di terzi, compresi i fornitori di informazioni, sono quelli dei rispettivi autori o distributori e non Tutti i giorni. Né Everyday Health, i suoi licenziatari né i fornitori di contenuti di terze parti garantiscono l'accuratezza, la completezza o l'utilità di qualsiasi contenuto. Inoltre, né Everyday Health né i suoi Licenzianti approvano o sono responsabili dell'accuratezza e dell'affidabilità di qualsiasi opinione, consiglio o affermazione fatta su alcuno dei Siti o dei Servizi da parte di soggetti diversi da un rappresentante autorizzato di Salute o Licenziante di tutti i giorni mentre agisce nel suo / a suo / a funzionario / a. capacità. Potresti essere esposto attraverso i Siti o i Servizi ai contenuti che violano le nostre politiche, è sessualmente esplicito o è altrimenti offensivo. L'accesso ai Siti e ai Servizi è a proprio rischio. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la tua esposizione a contenuti di terzi sui Siti o sui Servizi. La salute di tutti i giorni e i suoi licenzianti non assumono e rinunciano espressamente all'obbligo di ottenere e includere informazioni diverse da quelle fornite da fonti di terze parti. Dovrebbe essere inteso che non difendiamo l'uso di qualsiasi prodotto o procedura descritta nei Siti o attraverso i Servizi, né siamo responsabili per l'uso improprio di un prodotto o una procedura a causa di un errore tipografico. Vedi meno

Lascia Il Tuo Commento