Ritorno alle origini con Dr. Kristi Funk


Rispettiamo la tua privacy. Questa settimana ho avuto l'opportunità di parlare di nuovo con la dottoressa Kristi Funk. In precedenza ho intervistato il Dr. Funk durante il mese di sensibilizzazione sul cancro al seno dell'anno scorso. Il Dr.

Rispettiamo la tua privacy.

Questa settimana ho avuto l'opportunità di parlare di nuovo con la dottoressa Kristi Funk. In precedenza ho intervistato il Dr. Funk durante il mese di sensibilizzazione sul cancro al seno dell'anno scorso. Il Dr. Funk è stato attivo nella consapevolezza, chirurgia e trattamento del cancro al seno sin da quando è stata Direttore della formazione del paziente al Cedars-Sinai Breast Center di Los Angeles. Nel 2009, ha lasciato per aprire il Pink Lotus Breast Center. Lei è veramente un tesoro di conoscenza e un guerriero dedicato nella lotta contro il cancro al seno. Includerò alcune delle grandi cose che ho imparato parlando con il Dr. Funk nei prossimi post del blog.

Una delle cose importanti che abbiamo discusso è stata il ruolo della dieta e dell'esercizio fisico nella riduzione del rischio di cancro al seno. Ulteriori prove continuano a emergere a sostegno dei risultati secondo cui il cancro al seno è influenzato dallo stile di vita di una donna. Tuttavia, è importante non incolpare le donne per lo sviluppo del cancro al seno poiché molti altri fattori ambientali e genetici possono svolgere un ruolo nell'innescare questo cancro.

L'estrogeno è un componente nello sviluppo della maggior parte dei tumori al seno che possono essere controllato attraverso lo stile di vita. Oltre alla produzione ovarica, il tessuto grasso può anche essere una fonte di estrogeni. Inoltre, l'insulina più alta nelle donne obese interferisce con gli agenti che sopprimono l'ormone, permettendo all'estrogeno di circolare più liberamente. Di conseguenza, le donne in post-menopausa e che assumono inibitori del tamoxifene o dell'aromatasi che bloccano la produzione di estrogeni possono ancora avere estrogeni se sono in sovrappeso. Mangiare una dieta a basso contenuto di grassi e ricca di fibre - tutto ciò che l'USDA raccomanda - è un modo per combattere il ritorno del cancro al seno e ridurre il rischio per le donne non già diagnosticate.

Questo è un argomento difficile per me. Non sono abbastanza pesante da candidarmi a "The Biggest Loser" né mi avvicino alle qualifiche per l'intervento di bypass gastrico, ma ho bisogno di quel tipo di intervento pesante per aiutarmi a perdere i 20 chili che ho guadagnato da quando ho combattuto il cancro al seno . Ho iniziato ad aumentare di peso quando stavo prendendo il tamoxifene dopo la chemioterapia e l'ho riempito davvero durante i mesi in cui ero ad Arimidex. Il mio oncologo, tuttavia, è convinto che devo solo intensificare l'esercizio ed essere più vigile sulla mia dieta, al fine di contrastare gli effetti di questi stupefacenti farmaci anti-cancro. Ha più che ragione - ho bisogno di impegnarmi di più in questo aspetto della mia vita. Ho scritto della mia lotta in post precedenti.

Dr. Il funk incoraggia da 30 a 40 minuti di esercizio, da tre a quattro volte a settimana. Camminare con Dixie Dog è il mio solito esercizio quotidiano, quindi ottengo almeno quell'ammontare, e Dixie è un estrattore - quindi sono un veloce camminatore. Posso fare molto meglio però ea volte lo faccio. Io non lo sostengo. Adoro fare escursioni (ma è solo in autunno), adoro sciare (ma è solo in inverno) e mi piace lo yoga (ma ho difficoltà a farlo da solo).

Amo davvero l'attività, ma in qualche modo il resto della vita si mette di mezzo. Ora, se potessi semplicemente rinunciare alle patatine.

Provare più duro,
Kathy-EllenLast Aggiornamento: 10/13 / 2010Importante: I punti di vista e le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore e non di Everyday Health. Vedere di più Tutte le opinioni, i consigli, le dichiarazioni, i servizi, gli annunci pubblicitari, le offerte o altre informazioni o contenuti espressi o resi disponibili tramite i Siti da parte di terzi, compresi i fornitori di informazioni, sono quelli dei rispettivi autori o distributori e non Tutti i giorni. Né Everyday Health, i suoi licenziatari né i fornitori di contenuti di terze parti garantiscono l'accuratezza, la completezza o l'utilità di qualsiasi contenuto. Inoltre, né Everyday Health né i suoi Licenzianti approvano o sono responsabili dell'accuratezza e dell'affidabilità di qualsiasi opinione, consiglio o affermazione fatta su alcuno dei Siti o dei Servizi da parte di soggetti diversi da un rappresentante autorizzato di Salute o Licenziante di tutti i giorni mentre agisce nel suo / a suo / a funzionario / a. capacità. Potresti essere esposto attraverso i Siti o i Servizi ai contenuti che violano le nostre politiche, è sessualmente esplicito o è altrimenti offensivo. L'accesso ai Siti e ai Servizi è a proprio rischio. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la tua esposizione a contenuti di terzi sui Siti o sui Servizi. La salute di tutti i giorni e i suoi licenzianti non assumono e rinunciano espressamente all'obbligo di ottenere e includere informazioni diverse da quelle fornite da fonti di terze parti. Dovrebbe essere inteso che non difendiamo l'uso di qualsiasi prodotto o procedura descritta nei Siti o attraverso i Servizi, né siamo responsabili per l'uso improprio di un prodotto o una procedura a causa di un errore tipografico. Vedi meno

Lascia Il Tuo Commento