L'Aspirina mi fa sentire meglio - A proposito di cancro al seno


Rispettiamo il vostro privacy. Nel febbraio 2010, il Boston Globe ha riportato uno studio che indica che le donne che assumono l'aspirina dopo il trattamento del cancro al seno possono essere protette dalla recidiva del cancro.

Rispettiamo il vostro privacy.

Nel febbraio 2010, il Boston Globe ha riportato uno studio che indica che le donne che assumono l'aspirina dopo il trattamento del cancro al seno possono essere protette dalla recidiva del cancro. Apparentemente, la loro ricerca ha dimostrato che le donne che assumevano una dose giornaliera di aspirina avevano meno probabilità di morire di malattia rispetto alle donne che non assumevano l'aspirina. Lo studio è stato pubblicato nel Journal of Clinical Oncology .

Adoro questo tipo di studio e assaporare le informazioni! Che bello pensare che ci sia qualcosa di semplice e familiare come l'aspirina che può fornire un po 'di sicurezza per noi. Recentemente, sono stati effettuati ulteriori studi all'Università di Oxford nel Regno Unito, a conferma dei benefici dell'aspirina nella prevenzione della diffusione del cancro; questo mi ha portato a pensare di usarlo.

Per quelli di noi che hanno finito il trattamento per il cancro al seno e anche un paio di anni di terapia ormonale, inizia una piccola trepidazione. Non c'è nulla di più offerto per scongiurare il cancro in agguato e quello è spaventoso. Ovviamente abbiamo il controllo sulla dieta e l'esercizio fisico, ma questo non mi dà molta sicurezza dato che ho vissuto uno stile di vita abbastanza sano al momento in cui mi è stato diagnosticato un cancro al seno. Devo dire che sapere che potrebbe esserci qualche protezione dal rinviare o diffondere il cancro al seno da una piccola aspirina mi fa sentire meglio.

Certamente non consiglio che tutti quelli che hanno combattuto contro il cancro al seno finiscano e comprino una bottiglia di aspirina. Anche se siamo arrivati ​​a pensare all'aspirina come a una droga sicura (la maggior parte di noi è cresciuta con essa nei nostri armadietti dei medicinali), come qualsiasi farmaco possono esserci effetti collaterali e complicanze avverse dal prenderlo regolarmente.

Pensaci. L'aspirina è un antinfiammatorio e un anticoagulante; è stato progettato per aiutare con dolore e gonfiore durante la malattia o dopo l'infortunio. Mentre ha molti usi, tra cui il trattamento di malattie cardiache, dolori muscoloscheletrici, febbre e mal di testa, inizialmente non era destinato al trattamento cronico. Lo studio Journal of Clinical Oncology ha esaminato gli infermieri a cui era stato diagnosticato un cancro al seno, ma molto probabilmente ha assunto l'aspirina per ragioni estranee al cancro al seno.

Il mio dottore non sta ancora saltando su alcun carrozzone. Non bevo alcol, non ho problemi gastrointestinali e sono abbastanza sano altrimenti, quindi l'uso di aspirina probabilmente non mi farà del male. Ma ho appena finito la scuola per infermieri, quindi so cosa cercare. L'aspirina è controindicata e persino pericolosa se mescolata con l'alcol, ed è noto che causa sanguinamento nello stomaco e nell'intestino, quindi non posso avvertire le persone abbastanza.

Dopo aver esaminato tutte le precauzioni e avere il beneficio di vedere il mio oncologo ogni pochi mesi, ho deciso che una piccola dose di aspirina può essere proprio quello di cui ho bisogno per rimuovere il pensiero doloroso di recidiva del cancro al seno. Sinceramente però, anche i ricercatori ammettono che non c'è nulla di definitivo nello studio per indicare l'aspirina come un protocollo per il cancro al seno. Ancora non è necessario eseguire test sugli standard Gold.

Non esiste ancora una pillola magica, quindi abbiamo bisogno che tutti si allacciano le scarpe da corsa per quelle passeggiate e relè di tre giorni. Abbiamo ancora bisogno di una cura! Ultimo aggiornamento: 5/23 / 2012Importante: Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell'autore e non di Everyday Health. Vedere di più Tutte le opinioni, i consigli, le dichiarazioni, i servizi, gli annunci pubblicitari, le offerte o altre informazioni o contenuti espressi o resi disponibili tramite i Siti da parte di terzi, compresi i fornitori di informazioni, sono quelli dei rispettivi autori o distributori e non Tutti i giorni. Né Everyday Health, i suoi licenziatari né i fornitori di contenuti di terze parti garantiscono l'accuratezza, la completezza o l'utilità di qualsiasi contenuto. Inoltre, né Everyday Health né i suoi Licenzianti approvano o sono responsabili dell'accuratezza e dell'affidabilità di qualsiasi opinione, consiglio o affermazione fatta su alcuno dei Siti o dei Servizi da parte di soggetti diversi da un rappresentante autorizzato di Salute o Licenziante di tutti i giorni mentre agisce nel suo / a suo / a funzionario / a. capacità. Potresti essere esposto attraverso i Siti o i Servizi ai contenuti che violano le nostre politiche, è sessualmente esplicito o è altrimenti offensivo. L'accesso ai Siti e ai Servizi è a proprio rischio. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la tua esposizione a contenuti di terzi sui Siti o sui Servizi. La salute di tutti i giorni e i suoi licenzianti non assumono e rinunciano espressamente all'obbligo di ottenere e includere informazioni diverse da quelle fornite da fonti di terze parti. Dovrebbe essere inteso che non difendiamo l'uso di qualsiasi prodotto o procedura descritta nei Siti o attraverso i Servizi, né siamo responsabili per l'uso improprio di un prodotto o una procedura a causa di un errore tipografico. Vedi meno

Lascia Il Tuo Commento