I pro e i contro di essere un paziente informato


Rispettiamo la tua privacy. Ci sono molte informazioni là fuori , ma fai attenzione quando cerchi le tue condizioni.Getty Images I pazienti sono più sofisticati che mai e penso che sia grandioso.

Rispettiamo la tua privacy. Ci sono molte informazioni là fuori , ma fai attenzione quando cerchi le tue condizioni.Getty Images

I pazienti sono più sofisticati che mai e penso che sia grandioso. Ma ci sono benefici e rischi associati al mantenimento delle ultime ricerche e trattamenti per una malattia come l'artrite psoriasica.

La conoscenza è sicuramente potere. Essere informato sulle ultime ricerche e trattamenti per l'artrite psoriasica mi dà la sensazione di essere in grado di gestire la mia condizione, piuttosto che sentirmi come se la condizione mi stia gestendo.

Partner medico-paziente

Quanto più sai del tuo condizione e trattamento, gli appuntamenti più produttivi con il medico sarà. Dovresti essere in grado di impegnarti e partecipare. La maggior parte dei medici apprezza un paziente che sta prestando attenzione. Se questo non è il tuo caso, allora trova un nuovo dottore.

In qualità di paziente istruito, collaboro con il mio medico per prendere in considerazione tutte le possibili opzioni di trattamento. Sentiti libero di menzionare articoli che hai letto e poni domande a risposta aperta su ciò che è giusto per te.

Quando ti senti parte del tuo team medico, probabilmente avrai maggiori soddisfazioni con il tuo medico. Mi assicuro che il mio medico sappia che apprezzo la sua disponibilità e disponibilità ad ascoltare e discutere le cose con me.

Conoscere i rischi

Cercare di tenere il passo con tutte le ultime informazioni sulle condizioni non è facile, e ci sono alcune insidie ​​che hai bisogno di attenzione.

Per i principianti, non farti coinvolgere dall'auto-diagnosi. Vivere con una condizione cronica è abbastanza difficile, e non è necessario lo stress aggiuntivo di leggere troppo ogni sintomo.

C'è uno studio Microsoft su "cyberchondria", o la paura che le persone provano quando fanno una ricerca sul web sui loro sintomi Secondo questa ricerca, una ricerca sul "mal di testa" dei sintomi potrebbe avere la stessa probabilità di darti il ​​"tumore cerebrale" come risultato di "alzare la caffeina".

Ho deciso di mettere un correttore di sintomi casuali prova cercando i sintomi relativi a diverse condizioni che ho. Oltre all'artrite psoriasica e alla psoriasi, ho incluso segni di osteoartrosi, il disturbo articolare noto come sindrome di Ehlers-Danlos, sindrome da stanchezza cronica, disturbo da stress post-traumatico e disturbo depressivo maggiore.

Ottenere risultati sbagliati

La mia ricerca ha prodotto 99 possibili diagnosi, ma solo cinque delle suddette condizioni erano tra di loro. Le altre 94 "preoccupazioni inutili" includevano:

  • Epatite A, B e C
  • Cancro al seno
  • Pidocchio
  • Disturbo bipolare
  • Malattia coronarica
  • Tipi di diabete 1 e 2
  • Schizofrenia
  • Avvelenamento da monossido di carbonio

Questo è molto per tenervi svegli di notte!

Oltre a ottenere la diagnosi sbagliata, giocare a dottore su se stessi può sfociare in un vero problema di salute.

Come Srini Pillay, MD, professore assistente part-time di psichiatria presso la Harvard Medical School, ha scritto in un articolo per Psychology Today : "Uno dei maggiori pericoli dell'autodiagnosi ... è che potresti perdere una malattia medica che si maschera da una sindrome psichiatrica. "La dott.ssa Pillay dà l'esempio di una persona con un disturbo di panico che interpreta erroneamente i segni di ipertiroidismo o un battito cardiaco irregolare come segni del suo disturbo.

Peggio ancora, l'autodiagnosi può portare a trattamento che ritarda la cura appropriata, che potrebbe quindi portare a complicazioni potenzialmente pericolose.

Se , come me, il trattamento prevede l'assunzione di alcuni farmaci, quindi sai quanto è importante capire le istruzioni e i rischi associati a qualsiasi farmaco.

Le etichette di farmaci da prescrizione includono "avvertenze sulla scatola nera" sui potenziali pericoli. Prestare attenzione a questi avvertimenti, ma non scontare opzioni di trattamento valide senza consultare il proprio medico.

Il mio trattamento per l'artrite psoriasica mi sta bene. Ma se fossi stato scoraggiato da certi avvertimenti sui farmaci, potrei non farlo altrettanto bene.

La via verso un risultato migliore

Penso che la chiave per essere un paziente ben informato sia portare il tuo informazioni e una mente aperta agli appuntamenti dal dottore.

Se la tua ricerca ti porta ad essere in disaccordo con il tuo medico, allora poni domande colte come: "Che cos'è per i miei sintomi che ti porta a escludere una diagnosi per un'altra?" Perché credi che i benefici di questo trattamento superino i rischi? "

Raccomando di stampare gli articoli che hai letto per mostrare al tuo medico. Dopo tutto, non tutte le fonti sono credibili; ma, d'altra parte, potresti dire al tuo dottore qualcosa che non sa già.

La linea di fondo: sii un paziente sofisticato, ma fai attenzione. Collaborare con il proprio medico nella mappatura di un piano di trattamento, e non lasciare tutto a te stesso.

Lori-Ann Holbrook vive con suo marito a Dallas, in Texas. Scrive un blog su "un giorno nella vita di una ragazza di città che vive con l'artrite psoriasica" a www.CityGirlFlare.com . Ultimo aggiornamento: 8/14 / 2017Importante: Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono quelli dell'autore e non tutti i giorni di salute. Vedere di più Tutte le opinioni, i consigli, le dichiarazioni, i servizi, gli annunci pubblicitari, le offerte o altre informazioni o contenuti espressi o resi disponibili tramite i Siti da parte di terzi, compresi i fornitori di informazioni, sono quelli dei rispettivi autori o distributori e non Tutti i giorni. Né Everyday Health, i suoi licenziatari né i fornitori di contenuti di terze parti garantiscono l'accuratezza, la completezza o l'utilità di qualsiasi contenuto. Inoltre, né Everyday Health né i suoi Licenzianti approvano o sono responsabili dell'accuratezza e dell'affidabilità di qualsiasi opinione, consiglio o affermazione fatta su alcuno dei Siti o dei Servizi da parte di soggetti diversi da un rappresentante autorizzato di Salute o Licenziante di tutti i giorni mentre agisce nel suo / a suo / a funzionario / a. capacità. Potresti essere esposto attraverso i Siti o i Servizi ai contenuti che violano le nostre politiche, è sessualmente esplicito o è altrimenti offensivo. L'accesso ai Siti e ai Servizi è a proprio rischio. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la tua esposizione a contenuti di terzi sui Siti o sui Servizi. La salute di tutti i giorni e i suoi licenzianti non assumono e rinunciano espressamente all'obbligo di ottenere e includere informazioni diverse da quelle fornite da fonti di terze parti. Dovrebbe essere inteso che non difendiamo l'uso di qualsiasi prodotto o procedura descritta nei Siti o attraverso i Servizi, né siamo responsabili per l'uso improprio di un prodotto o una procedura a causa di un errore tipografico. Vedi meno

Lascia Il Tuo Commento